PHILIPPE ARTIAS

Philippe Artias e' nato nel 1912 a Feurs (Francia).
Nel 1946 ha partecipato alla mostra collettiva "I pittori della Resistenza" presso la Galleria Voltaire di Parigi.
In seguito ha preso parte a importanti manifestazioni d'arte quali la Biennale di Venezia e di San Paolo del Brasile (1965), la FIAC di Parigi (1981, 1989), la Fiera Internazionale di Arte Contemporanea di Los Angeles (1988) e di Londra (1991) ecc.
Sue mostre personali sono state allestite a Parigi, Lione, Nantes, Ginevra, Bologna, Ferrara, Torino, Milano, Stoccolma, Pechino ecc.
Sue opere si trovano in numerosi musei italiani e stranieri.
E' morto nel 2002 a Numana (Ancona).


Web: www.artias.com

L'Opera:

immagine

Senza titolo, 1998
tecnica mista su cartone, 99x79 cm.
"Che cosa disegna? [...] lo studio della scomposizione del movimento. Arriva a inventarsi una specie di regola in tre tempi, che sistematizzera' ogni volta che trascriverà un gesto: 1) disegnare quello che vedeva realmente il suo occhio; 2) disegnare il ricordo di quello che aveva visto; 3) disegnare quello che doveva logicamente succedere dopo (la fine del gesto, immaginato quindi e non veduto). Dopo averlo analizzato, Artias si accorge che solo il primo punto e' valido, cioe' "il visto". Si rendera' conto che dovrà attenersi a una disciplina rigorosa, arrivando fino a disegnare piu' di cento volte lo stesso personaggio, nella stessa azione, per riuscire a vederlo completamente"

Lydia Orlova Artias da "Philippe Artias disegni e olii Opere 1965-1996"
  Museo
  Collezione bindi
  Artisti
  Mostre temporanee
  Pubblicazioni
  Didattica
  Gallery
Eventi
  Info
  Downloads
  Documenti


IL MUSEO VIRTUALE


Soci Fondatori:
piccola opera   provincia teramo   comune gulianova
In collaborazione con:
  regione abruzzo
Links