VITTORIO BASAGLIA

Vittorio Basaglia e' nato nel 1936 a Venezia.
Ha cominciato a esporre nel 1954 partecipando alle collettive annuali della Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia.
In seguito ha preso parte a importanti manifestazioni d'arte quali la Quadriennale di Roma (1959, 1972, 1986), la Biennale di Parigi (1959), l'XI Biennale di Alessandria d'Egitto ecc.
Sue mostre personali sono state allestite a Venezia, Milano, Roma, Pordenone, Brescia, Parigi, Ferrara, Dresda, Montpellier ecc.
Nel 1995 Venezia gli ha dedicato una vasta mostra antologica nel Museo d'arte moderna di Ca' Pesaro.
Ha ottenuto prestigiosi premi e riconoscimenti e sue opere si trovano in spazi e collezioni pubbliche e private in Italia e all'Estero.
Vive e lavora a Valeriano (Pordenone).


L'Opera:

immagine

Senza titolo, 1997
olio su tela, 65x65 cm.
"[...]Vittorio Basaglia assume [...] una posizione di "centralita'" nella ricerca figurativa contemporanea, senza con cio' essere definito "realista" ne', altrettanto semplicisticamente, "espressionista".
La verita' e' che egli e' un "artista della storia e della memoria" che si rapporta quotidianamente con l'avventura esistenziale dell'uomo, interessato allo stesso modo ai problemi della spiritualita' ed a quelli della guerra, alla lezione di Durer ed a quella di Picasso.
[La sua pittura] "e' intenzionalmente acre, fatta di segni rapidi e violenti ma scrupolosamente previsti e calcolati e di un colore anti-colore, di un colore che si nega come realta' autonoma" (Mazzariol). Le sue immagini si configurano allora come luoghi di accadimenti emotivi bloccati, spazi per eventi visivi destinati a durare nel tempo."

Enzo Di Martino da "Basaglia", Fabbri Editori, 1994
  Museo
  Collezione bindi
  Artisti
  Mostre temporanee
  Pubblicazioni
  Didattica
  Gallery
Eventi
  Info
  Downloads
  Documenti


IL MUSEO VIRTUALE


Soci Fondatori:
piccola opera   provincia teramo   comune gulianova
In collaborazione con:
  regione abruzzo
Links