GUIDO ZILIO

Guido Zilio e' nato nel 1943 a Padova.
Ha studiato all'Accademia di Belle Arti di Venezia.
Sue personali sono state allestite in diverse citta' italiane.
In particolare un'importante personale si e' tenuta nel 1993 alla "Casa dei Carraresi" di Treviso.
Ha ottenuto prestigiosi premi e riconoscimenti quali il Premio acquisto alla mostra nazionale di pittura di Padova (1968), il Primo premio alla Mostra di pittura all'Associazione Stampa di Lecce (1969), la medaglia d'oro alla mostra "Collettiva" di Pordenone (1972) ecc.
Dal 1970 insegna discipline pittoriche al liceo artistico di Padova.
Vive e lavora a Mira (Venezia)

L'Opera:

immagine
E' un segno dell'uomo, 2003
tecnica mista su tela, 55x45 cm.

[...] Zilio, pur assumendo a "pretesti visivi" i fatti e gli oggetti del suo ambiente e della sua vita, tende infatti a distanziare il riconoscimento della realta', avventurandosi invece sugli accidentati e daffascinanti terreni immaginativi dell'inconscio [...] la maschera come rappresentazione del "se' ", la stanza delle emozioni e degli affetti, il serpente come segno-simbolo della narrazione visiva.
[...] In questo senso esse richiedono una sorta di occhiata ellittica ed insistita per essere "lette", per coglierne cioe' gli echi lontani e misteriosi di cui sono portatrici.

Enzo Di Martino da "Guido Zilio", Casa dei Carraresi, Fondazione Cassamarca, Treviso, 1993