CARMELO ZOTTI

Carmelo Zotti e' nato nel 1933 a Trieste.
Nel 1952 ha tenuto la prima mostra personale all'Opera Bevilacqua La Masa di Venezia.
In seguito ha partecipato ad importanti manifestazioni d'arte quali la Biennale di Venezia, la Quadriennale di Roma, la Biennale di Milano, la Biennale dell'Incisione di Venezia ecc.
Ha tenuto mostre personali in varie cittą, in Italia e all'Estero, si segnala in particolare la grande mostra antologica tenuta nel 1994 al Museo d'Arte Moderna di Ca' Pesaro a Venezia.
Ha conseguito numerosi premi quali il Primo Premio della Fondazione Bevilacqua La Masa (1953 e 1961), il Premio Michetti (1963 e 1990), il Premio Longo alla Biennale Internazionale di Venezia (1964) ecc.
Ha tenuto per molti anni la cattedra di pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia.
Vive e lavora a Quinto di Treviso (Treviso).


L'Opera:

immagine
Sfinge,2002
tecnica mista su tela, 100x80 cm.

"[...] il mondo immaginativo di Zotti e' fatto di simboli e di metafore [...] Esso configura in definitiva un complesso di visioni che, se d aun lato si nutrono di figure mitologiche apparentemente riconoscibili, dall'altro tali riferimenti sono in realta' utilizzati secondo una concezione profondamente onirica, dunque senza alcuna intenzione descrittiva.
[...] la "modernita'" dell'opera di Zotti sta proprio in questa sua sconcertante "inattualita'", nel suo dichiarare un "mistero" al suo interno, nel non affermare mai esplicitamente, cioe', i suoi significati e di suoi contenuti.
[Le] sue immagini [...] pongono in definitiva interrogazioni che non attendono ne' prevedono risposte, in un silenzio rumoroso, un mutismo assordante che e' innanzitutto negli occhi e nella mente dei riguardanti."

Enzo Di Martino da "Zotti", Fabbri Editori, 1995
  Museo
  Collezione bindi
  Artisti
  Mostre temporanee
  Pubblicazioni
  Didattica
  Gallery
Eventi
  Info
  Downloads
  Documenti


IL MUSEO VIRTUALE


Soci Fondatori:
piccola opera   provincia teramo   comune gulianova
In collaborazione con:
  regione abruzzo
Links